c

Inaugurazione dei Ludi Il Bambino Creativo 2020

Omaggio al M° Nazzareno Tomassetti

 

Espressione d'Arte di bambini ed eterni bambini per Inaugurare Domenica 1 Dicembre 2019 ore 16.00 I Ludi del Bambino Creativo 2020 i ludi della Scrittura, Disegno e Teatro, a Cupra Marittima presso la Sala d'Arte L'Arca dei Folli sita in via Trento 6-10-12. Il tema dei Ludi del 2020 sarà incentrato su l'Uomo che affronta le sue paure e allontana la miseria dell'odio: “Francesco e il Lupo” Dedicato a San Francesco, San Giacomo Della Marca e a tutti i Guardiani di Pace, sia laici che di ogni professione religiosa che operano per l'armonia universale.

I ludi del Bambino Creativo sono un Omaggio al M° Nazzareno Tomassetti, nato il 10 Ottobre del 1921 a Cupra Marittima e scomparso il Primo Dicembre del 2017 ad Ascoli Piceno. Gli eventi collaterali al concorso saranno invece dedicati al Cav. Prof. Micio Gian Paolo Proietti e al Poeta Plinio Spina.

l' Organizzazione A.C. L'arca dei Folli, Cofederazione Cavalieri Guardiani di Pace CiKP Malta-Assisi-Serra San Bruno Gerusalemme, Gran Priorato delle Marche, Commenda Sant'Emidio KPR Aretha

in collaborazione con i Frati Minori del Santuario di San Giacomo della Marca, Scuola di Pedagogia Teatrale Mercantini di Ripatransone.

L'evento s'è aperto con i saluti dell'Amministrazione Comunale rappresentata da Eleonora Sacchini assessore alle Politiche sociali e Associazionismo. Il progetto dei ludi è stato rappresentato da Danilo Tomassetti, il quale ha ricordato il ruolo di pacificatori dei cavalieri Guardiani di Pace di Assisi Malta e la figura del padre lo scultore Nazzareno Tomassetti e la gioia che avrebbe avuto nel vedere tra i disegni esposti quello di sua pronipote Alice Calabrò con i suoi due anni la più piccola dei creativi, la sua opera un universo dalle molteplici forme e varietà di colori ha stupito per la maturità espressiva, nessuno lo aveva attribuito ad una bambina così piccola. Il M°Annunzia Fumagalli ha sottolineato che nel mondo dell'arte drogato oggi dal denaro, mercantilismo ed interessi che poco hanno che fare con l'arte, i bambini hanno dimostrato che essi ben ricordano la bellezza dell'universo da quale provengono e riescono ad esprimerla molto meglio di molti presunti pittori. Il M° Antonella Spinelli, colloquiando con i bambini è riuscita a farli esprimere anche verbalmente sul lavoro da loro svolto.

 

Settantatré Piccoli creativi hanno esposto le loro opere su una domanda che da secoli è uno dei perché più domandati e studiati ma con meno risposte: Che cos'è L'Arte? Una risposta la loro che non doveva essere verbalizzata o scritta ma disegnata, una sorta di fusione tra vari linguaggi pittogramma e ideogramma dove ognuno di loro doveva esprimere il proprio concetto cosa sia l'Arte. Un gioco al quale hanno partecipato bambini di pochi anni fino a quelli che ancora frequentano le medie. Da questa domanda è nata tanta pittura sorprendente, un risultato di grande interesse che invita tutti a venire a vedere questa mostra aperta per tutto il periodo Natalizio, visitabile assieme alle Opere scultoree e i Presepi del M° Nazzareno Tomassetti. Dal Lunedì al Sabato ore 15.00-19.30

 

c

 Facciamo i complimenti al Priore di Napoli, Salvio Zungri e alla Dama Imma Emilio, per aver contribuito efficacemente  alla buona riuscita del convegno organizzato dalla Regione Campania e da tutte le maggiori associazioni nazionali,  di cui pubblichiamo la locandina.  

c

Complimenti al nostro Cav. Romeo Tenuta per la neo laurea in Scienze Politiche.

...quando la determinazione e la costanza hanno la meglio sul corso della nostra vita...

c

Una delegazione di nostri bravi Confratelli, accoglie a Paola (CS), Padre Gianmaria Polidoro.

c

L'ex scudiero Andrea Vespasiani, oggi a Perugia, si è laureato medico chirurgo con 110 e lode.

Congratulazioni!

c

Padre Gianmaria Polidoro incontra a Venezia, in occasione del Festival del Cinema, il Patriarca Cardinale Francesco Moraglia e poi il sindaco, Luigi Brugnoro.

c
c
c

APPUNTAMENTO IMPORTANTE

c
c

Con orgoglio pubblichiamo alcune immagini del nostro Cav. Freddy Kita, (Congo),oggi Ministro della Cooperazione Internazionale, già segretario generale della Democrazia Cristiana, partito politico congolese, che è stato convocato per formare il nuovo governo ad Aprile di quest'anno e che porta con fierezza la spilla da giacca che ha ricevuto in occasione della sua Nomina a Cavaliere Guardiano di Pace qui ad Assisi nel 2016.

A lui e al suo staff, i complimenti della Cancelleria Magistrale.

c

La foto del carabiniere
La storia di Salvo D'Acquisto e di mio padre

Una storia vera e appassionante che vi farà ridere...fino alle lacrime

scritto e diretto da Claudio Boccaccini


Il 23 settembre 1943 davanti al mare di Palidoro Salvo D’Acquisto, giovane carabiniere di ventidue anni, fu ucciso dalle S.S. Il giorno prima era esplosa fortuitamente una cassa di munizioni, uccidendo due soldati tedeschi. Pur trattandosi di un incidente, i tedeschi rastrellarono 22 uomini per essere fucilati, ma l’intervento di Salvo D’acquisto che, pur essendo innocente, si autoaccusò del fatto, salvò loro la vita.

Tra i 22 uomini salvati dal gesto dell’eroico carabiniere c’era Tarquinio Boccaccini, padre dell’autore. Lo spettacolo parte dall’estate del 1960 - quando Claudio Boccaccini, bambino di sette anni, scopre che il papà Tarquinio conserva gelosamente e misteriosamente la foto di un giovane carabiniere nella propria patente - per proseguire poi a ritroso fino ai tragici fatti del ‘43.

Una storia tenera, divertente, a tratti spassosa, che racconta l’Italia ingenua e spensierata degli anni ’60, ma che fornisce anche un’occasione di confronto e di riflessione sul gesto di un giovane eroe figlio del nostro paese. Per non dimenticare. Perché i fatti contano più delle parole.

 

Per info e prenotazioni rivolgersi allo 066794753 - prenotazioni@salaumberto.com.

 

Il botteghino, sito in VIA DELLA MERCEDE 50, è aperto dal lunedì al venerdì dalle ore 10.00 alle ore 19.00

c
c

RIGOLETTO A RIPATRANSONE –

Sabato 12 Agosto 2017 – Piazza Bianca DE Tharolis. Ore 21,15

Nella suggestiva Piazza Medievale intitolata alla nobile Ripana Donna Bianca De Tharolis ,  andrà in scena, il 12 agosto prossimo  alle 21,15, una delle Opere Liriche più amate dagli appassionati, il celebre RIGOLETTO di Giuseppe Verdi.

 L’edizione di quest’anno si avvale di interpreti prestigiosi . Nel ruolo del malvagio e sventurato protagonista  il Baritono ETTORE NOVA, che di quest’Opera ha fatto uno dei suoi principali “Cavalli di Battaglia”, avendola  eseguita in centinaia di recite in tutto il mondo.

 Il corrotto Duca di Mantova sarà il tenore spagnolo IGNACIO ENCINAS, notissimo agli appassionati, mentre la candida figlia di Rigoletto, votata al sacrificio supremo per amore, sarà il noto Soprano FERNANDA COSTA. Il ruolo della seduttrice MADDALENA è affidato al mezzosoprano ripano AMBRA VESPASIANI, anch’essa interprete del ruolo nei più importanti Teatri Italiani e stranieri. 

A completare il Cast, uno stuolo di giovani ma già affermati interpreti , come il tenebroso Sparafucile di MASSIMO  BELLODI, il tragico Conte di Monterone di STEFANO RUSSO,  il cortigiano  Borsa di FABIO AURELI, la intraprendente Giovanna di ARABELLA KRAMER, ed altri validi interpreti.

 Dirige con mano sicura  l’ Orchestra Sinfonica “Chaikowski” il Maestro LEONARDO QUADRINI, noto anche per le sue innumerevoli apparizioni televisive. Le Scene sono dello scenografo GIUSEPPE GRASSO, i Costumi della Sartoria “SHANGRILLA’ “ di Foggia, le Luci di “Men  at work” di Caserta, le Coreografie e il Corpo di Ballo sono affidate a “ARTE ARABESQUE” di Lauria.

Evento che rientra nella stagione operistica del R.O.L.F., Ripatransone Opera Leonis, nella prima stagione fu nel 2002, con la la presentazione della Tosca. I maestri Ettore Nova ed Ambra Vespasiani, promossero questa iniziativa, avvalendosi della collaborazione, delle associazioni di cui erano membri fondatori e onarari, L'Arca dei Folli di Cupra Marittima, e La cantina dell'Arte di Ripatransone. In quell'anno, per iniziare il progetto, fu prezioso anche l'apporto del Cav. Micio Gian Paolo Proietti, già direttore artistico dello Sferisterio di Macerata,  e primo direttore artistico dell'Arca dei Folli. Le stagioni liriche del ROLF, sono caratterizzate, dall'accurata professionalità, in particolare con la selezione del cast vocale, di assoluto livello internazionale. Un dono generoso, dei maestri Ambra e Ettore, alla cittadinanza Ripana, e a tutto il Piceno.

 

L'evento è patrocinato dalla CCCì, Confederazione Internazionale dei Cavalieri "Guardiani di Pace" di Malta Assisi, Gran Priorato della Marche, Commenda Sant'Emidio KPR. Al Cav. M° Ettore Nova è stato assegnato il prestigioso riconoscimento " Palma D'Oro di Assisi" dalla OMPSI, e nella cerimonia del 22 Luglio ad Assisi, è stato comunicato, che lui reggerà il ministero della Musica Lirica, in rappresentanza del Coordinatore CCCi per la cultura, Cav. Mariano Chidichimo. Il M° Ambra Vespasiani,  nella Confederazione,  ricopre il ruolo di Gran Dama.

c
c

LA CONFEDERAZIONE INTERNAZIONALE DEI CAVALIERI CROCIATI GUARDIANI DI PACE ASSISI-MALTA E' LIETA DI PROPORRE A TUTTI I CONFRATELLI

IL 7° TORNEO FORZE DELL'ORDINE FAIR PLAY 

CONFEDERAZIONE INTERNAZIONALE DEI CAVALIERI CROCIATI GUARDIANI DI PACE ASSISI - MALTA 

c

Si preannuncia un mese di Agosto carico di eventi socio culturali quello organizzato da Anas Italia in provincia di Reggio Calabria. Si inizia con una due giorni di rappresentazioni teatrali,  che verranno realizzate nei comuni di Platì e S.Ilario. Le due giornate vedranno la rappresentazione dell'opera teatrale: "Processo a Galileo Galilei", realizzata dall'Associazione Culturale Palermitana "Cheope", affiliata Anas. Le attività di Anas proseguiranno a fine agosto con una serie di tavole rotonde sul tema della ludopatia e spettacoli dell'artista Pippo Franco, impegnato in prima linea su questo tema.

 
per i dettagli delle giornate del 10 ed 11 agosto, vedi la locandina e il programma in formato pdf da scaricare e stampare
Anas manifestazione teatro agosto 2016.p
Documento Adobe Acrobat 312.9 KB
c

ATRIPALDA (AV) 4 GIUGNO 2016 ORE 20,00

c

CAMAIORE (LU) - 4 Giugno 2016 ore 21

 

La notizia ci giunge dal nostro Cav. Enrico Gavarini, al quale facciamo i nostri complimenti per l'ottimo lavoro svolto a favore di chi necessita con urgenza di sostegno.

Ricordiamo a tutti i Confratelli che i proventi della serata saranno devoluti in favore dell' A.I.G. Associazione Italiana Glicogenosi.

Per ulteriori informazioni o per contatti scrivere direttamente al nostro Cav. Enrico Gavarini: egavarini@gmail.com

 

Partecipiamo numerosi per sostenere concretamente chi ha bisogno di aiuto.

c
c

TARQUINIA  (VT),  22 Maggio 2016

Riceviamo alcune fotografie del saggio tenuto dai ragazzi dell'Accademia Musicale Hirpinia di Montella (AV), trasmesso dai RAI 3. La loro esecuzione è stata riconosciuta con il  Primo Premio Assoluto.

Per vedere le fotografie del premio e dei ragazzi vai a

CAVALIERI DI MERITO

c

Napoli: Maschio Angioino

 

Cupra Marittima 

NAPOLI-CUPRA MARITTIMA: IN CONTEMPORANEA DUE COMMANDERIE CHE DEDICANO LA LORO ATTENZIONE ALLA FAMIGLIA ED AI GIOVANI

Riceviamo dal Gran Priore, William Egidi:

Oggi, ho vissuto un pomeriggio denso di emozioni e di gioia!!

vedere quelle piazze piene di bambini accompagnati da genitori e nonni, non può non suscitare spunti di grande riflessione! Quei bambini, l'entusiasmo dei loro familiari, deve essere anche una spinta per noi, per fare sempre meglio, ma non da soli, come abbiamo affermato in questi anni.... oggi, ma in squadra, più che mai compatta.

MAI PIU' SOLI sarà da oggi il nostro mantra!!

Un obbiettivo che da anni la CCCi sta portando avanti: la famiglia....

Grazie ai Priori, ai Commander, alle Consorelle ed ai Confratelli che si stanno prodigando per questo impegnativo progetto,

dal Gran Cancelliere Giorgio Cegna

Un sentito ringraziamento va alla Sen. Silvana Amati che a Cupra Marittima, ha consegnato i premi ai giovani talenti. 

Messaggio inviatoci da New York dalla nostra Dama Josephine Maietta:

Bellissima iniziativa per incoraggiare i giovani ad essere veramente messaggeri di pace.

Purtroppo sono molto lontana e non potrò partecipare all'evento.

Vi penserò quel giorno ancora di più...

 

 

c

RICEVIAMO DAL NOSTRO CAV. DANILO TOMASSETTI

Siamo abbandonati dalle parole, ad esprimere la nostra gioia bastano gesti e sguardi, pari a quelli dei bambini, lavorando”giocando” con loro torniamo ad esserlo. La cultura della pace passa attraverso l’educazione, dell’esempio che vale più del megafono dei ciacolatori di professione e degli investimenti in danaro fatti senza cuore ed anima. I Bambini ascoltano, sono loro i cittadini, non del futuro ma dell’oggi, a loro tra pochi anni dobbiamo lasciare in eredità un mondo dal nostro egoismo imbruttito, un mondo decadente non dal punto di vista economico, ben altre erano le economie dei nostri anni di bambini. Il nostro egoismo si mangia il loro futuro, li indottriniamo con false promesse, creiamo falsi bisogni, li strumentalizziamo ai nostri interessi e se questi alzano la voce, quello che dicono sono idiozie di bambini. La cultura della pace si costruisce abbattendo muri e creando ponti, ma per realizzarlo dobbiamo imparare ad essere liberi dalle nostre paure, dal terrore del diverso. la famiglia deve essere il nido, il rifugio ma sovente sono egoismi che prevalgono, si vogliono acquisire bambini come se attraverso di loro si possa vivere un futuro che altrimenti il nostro corpo mortale ci nega.

I bambini hanno innato un forte senso della giustizia, comprendono quanto un gesto è sbagliato, i bambini non sono cattivi, anche se si fanno dispetti, soffrono di gelosia anche verso i fratelli, comprendono che alla fine non possono fare a meno del loro abbraccio. Il pugno dato all'amico da bambino passa nel volgere di minuti, nell'adulto è rancore desiderio di vendetta. Educhiamo allora si i bambini, ma facciamoci anche educare da loro, cercando di riapprendere quel linguaggio perduto della senso di giustizia.

un cavallersco saluto Danilo Tomassetti e dame e cavalieri della commenda

1 racconto e premiati i ludi Il Bambino
Documento Adobe Acrobat 27.2 KB

L'assessore alla cultura, Mario Pulcini, ha inviato questa lettera agli organizzatori:

 

“Innanzitutto volevo ringraziarvi per il grande impegno che avete profuso per tutta l'organizzazione della cerimonia.
È stato davvero piacevole vedere una piazza festante e gremita di così tanti bambini e ragazzi, senz'altro la grande partecipazione testimonia l'importanza e la crescita del vostro progetto, che è riuscito a farsi apprezzare anche al di fuori del nostro paese, facendo conoscere il nostro territorio ad importanti personaggi che senza dubbio porteranno un buon ricordo di Cupra Marittima.
Quello che fate per promuovere l'arte e' lodevole, e lavorando con i bambini si permette loro di coltivare il vero spirito dell'infanzia: contraddistinto dalla curiosità della fanciullezza ed il piacere della scoperta. Promuovendo l'arte, oltre che indirizzare i ragazzi verso il bello, si mantiene viva la vocazione creativa del nostro Paese e si contribuisce allo sviluppo di un pensiero nuovo necessario per un prospero progresso della nostra società. 

c

Avellino, 11 Maggio 2016

A seguito della intercorsa conversazione con il nostro Gran Cancelliere, vi comunico che è in attuazione il corso di BLSD (Basic Life Support Defibrillation ), organizzato dalla Associazione ISAL di Avellino.

L'obiettivo del corso è l'acquisizione delle tecniche necessarie per il riconoscimento delle emergenze sanitarie e la loro corretta gestione, ai fini di una adeguata Rianimazione Cardio-Polmonare e di un corretto uso del Defibrillatore Automatico Esterno (DAE).

Predetto corso porta anche l'egida della nostra Confederazione, in quanto partner, ma soprattutto per far conoscere la vita associativa della CCCi, i progetti rivolti al sociale ed alla cultura di Pace di cui i  Cavalieri sono promotori.

 

(notizia giunta dal nostro Cav. Carmelo Palma)

corso BLSD.pdf
Documento Adobe Acrobat 183.1 KB
c

BISCEGLIE (Bari), 27 APRILE 2016

Avviso ai Confratelli

Le Dame ed i Cavalieri, sono invitati a partecipare alla commemorazione per le vittime di Nassiriya (ricordando che il Confratello Carlo DeTrizio è tra quanti hanno perso la vita in quella tragica esperienza che Lui affrontò come operatore di Pace).

Alla Cerimonia parteciperà anche il nostro Gran Cancelliere.

Dame e Cavalieri indosseranno Distintivo ed insegna al collo, evitando il Mantello, per una rispettosa presenza,  

Se si intenderà partecipare, cortesemente avvisare la CANCELLERIA DI ASSISI 

PER INGRANDIRE LE IMMAGINI CLICCARCI SOPRA.

c
c

Ci è giunta la notizia della scomparsa della mamma del nostro caro Cav. Nicola Marino.

La Cancelleria Magistrale e tutta la Confederazione dei Cavalieri Crociati Guardiani di Pace, si stringe in un abbraccio simbolico ma sincero al nostro caro Nicola.

In questo momento così triste, sia la Luce di Gesù che nasce in una povera mangiatoia, a dare conforto a chi è nel buio del dolore e del lutto.

c

Il nostro Cav. Pierluigi Giansanti, già Ambasciatore CCCi per la Santa Sede, condivide la Benedizione Papale ottenuta per tutti i Confratelli e le loro famiglie dal Santo Padre.

c

Un dono d'arte per la pace  del Cav. M° Antonio Ricci al Museo della Pace (Art Gallery Pace) a San Francisco

Il Cav.  Antonio Ricci, maestro dell'arte dell'Arca dei Folli e membro della commenda della  CCCi Sant'Emidio KPR Aretha, donerà una sua opera “Tutto può l'amore-All The Love Can Do" al Museo della Pace (Art Gallery Pace) a San Francisco. L'iniziativa è nata dall'incontro con il nostro Cav. Nasser Zaghi, fondatore e Presidente di Love Is the Solution Los Altos Hills in California.

TUTTO PUO’ L’AMORE”

“L’opera è costituita dall’accostamento di due sezioni uguali di dimensioni 90 x 90 cm. La sezione di sinistra rappresenta una delle realtà più sconvolgenti presente in diverse regioni del mondo : le formazioni di bambini soldato addestrati all’odio ed al disprezzo del prossimo indicato come nemico da combattere. La sezione di destra rappresenta una bambina che soffia delicatamente sulle sfere eteree del tarassaco liberando gli acheni che volano leggeri a formare delle mani che si protendono con amore verso i bambini soldato a significare che l’amore può miracolosamente arrivare a toccare anche i cuori apparentemente più insensibili alimentando la speranza del riscatto da condizioni difficili, che sembrano disperate. I due quadri sono altresì idealmente uniti da un arcobaleno costituito dai colori della bandiera della pace a significare un ponte che può unire popoli e situazioni politico-economiche più diverse tra loro verso un ideale di pace universale”.

L'opera fa parte di un ampio progetto, della stessa commenda di Sant'Emidio con la direzione artistica dell'Arca dei Folli , il quale dedicherà l'ottava edizione dei ludi “Il Bambino creativo” 2015-2016 con il tema  “Conflitti, rivalità, dissapori: "L'amore è la soluzione" all'idea sulla pace del Cav. Zaghi.

c

Il Cav. Tommaso Bilotta  a nome e per conto del Priorato Roma1, invita tutti i Cavalieri del Lazio, alla seconda Conferenza  sul tema dell' Esoterismo dal titolo " Il mistero di Beatrice e dei fedeli d'amore" che si terrà a Roma , presso la Sala Morgana, il giorno 27 Novembre 2015 alle 19.30.

Per ulteriori informazioni e per prenotarsi contattare direttamente

il Comm. Tommaso Bilotta cell. 393 3067080 oppure mandare una mail al priorato all'indirizzo:

priorato@ccc-roma1.it

c
c
Conferenza Esoterismo
Priorato di Roma invito conferenza buona
Documento Adobe Acrobat 18.9 KB
c
c
c

Ci teniamo a mettere in "primo piano" le foto che ci ricordano un felice MATRIMONIO....LEI DAMA, LUI CAVALIERE. A Erbusco i nostri Confratelli hanno festeggiato De Checchi Elena e Giovanni Flego. Il Gran Priore d'Italia Daniele Scandella ed il Gran Cancelliere Giorgio Cegna hanno seguito con gioia la Cerimonia.

c

E' per noi motivo di orgoglio promuovere questo evento:

Il 12 Agosto al Teatro delle Fonti di Ripatransone, andrà in scena l'Opera "Cavalleria rusticana" con la partecipazione dei nostri Cav. Leonardo Quadrini e Cav. Ettore Nova e delle nostre Dame Ambra Vespasiani e Valentina Piovano.

L'invito è aperto a tutti.

 

c


Il 18 Luglio 2015, a Cupra Marittima, è stato inaugurato con un omaggio alla  Confederazione Internazionale dei Cavalieri Crociati Guardiani Di Pace, la mostra d'Arte "Universo - Uno Nessuno Centomila" .

Il Gran Priore d'Italia Cav. William Egidi, ha svelato la statua emblema della Commenda del CCCi Sant 'Emidio KPR Aretha, alla presenza dei suoi autori il Cav. Danilo Tomassetti poeta e scultore, opera dipinta dalla dama M° Antonella Spinelli e il decano dell'Arca dei Folli lo scultore, classe 1921, M° Nazzareno Tomassetti, benemerito dell'Accademia San Lazzaro di Roma, al quale si sono ispirati i modelli scultorei del figlio Danilo per la realizzazione dell'Opere della Bottega di scultura dell’Arca dei Folli.

Alla cerimonia erano presenti altri componenti di questa commenda dedicata alle arti, tra loro due colonne della lirica internazionale, il Comm. e Palma d'Oro Ettore Nova, il Comm. M° Ambra Vespasiani e il pittore il Cav. M° Antonio Ricci.

L'Opera effigia un tempio triangolare, nella prima facciata è scolpito Sant'Emidio con i simboli del vangelo e pastorale, sull'altra facciata la picena Dea Cupra (KPR Aretha), nome ripreso da un'antefissa ritrovata dal Comm. prof. Mario Mercuri responsabile della commenda. La terza facciata presenta i simboli del CCCi la croce di Malta e la spada nel pugno, con sopra un Gatto con la penna d'oca, a ricordare la figura del Cav. “Micio” Gian Paolo Proietti.

Nel suo intervento il Gran Priore d'Italia Cav. William Egidi, rivolgendosi a un folto pubblico di artisti, con la ripresa televisiva di TV Centro Marche, ha espletato le finalità e i principi del CCCI, alla cui guida, il Gran Cancelliere prof. Giorgio Cegna, si premura di promuovere con particolare riguardo il talento giovanile, presente in qualità e numero, all'interno della mostra “Universo, Uno, Nessuno, Centomila. Ragazze e ragazzi, di età compresa dai tredici ai diciotto anni, già sperimentati artisti e poeti, preparati con assoluta maestria dalla pittrice M° Annunzia Fumagalli.

 La Confederazione Internazionale dei Cavalieri Crociati Guardiani di Pace Assisi-Malta e

il Cav. prof. Mario Mercuri della Commenda Sant’Emidio KPR Aretha

invitiano Dame e Cavalieri a interloquire con l’Universo, uno, nessuno, centomila.

Luogo dove ognuno è chiamato a far parte, del disegno creato attraverso l’arte, alla singolarità dell’Universo, la nostra culla madre, il ventre delle stelle, la nostra medesima vita che nasce dalle polveri e ghiacci degli astri. Il Pensiero e la legge morale che fiorisce da questi medesimi elementi, sincronizzati da una musica divina che il tutto unisce il tutto lega, anche avvenimenti all'apparenza antitetiche e distanti.

In un rondone l'Universo

Inerte giace,

nell'estivo asfalto,

pietà smosse il gesto,

spazzare da terra

un rondone con ali spente.

Corpo s'arrotola,

in gomitolo di piuma,

fluendo nell'aria

in leggerezza

che mai conobbe in vita,

attraversando universo

da entrambi i lati

delle vaganti stelle.

 

Universo, uno, nessuno, centomila

c
c

RipatransoneSabato 23 Maggio 2015

Serata di celebrazioni per i 100 anni dall'inizio della Grande Guerra a Ripatransone (A.P.) dal titolo "Il Piave mormorava..." 

presso il teatro Luigi Mercantini con il Patrocinio della Confederazione 
Cavalieri Crociati Guardiani di Pace (Assisi-Malta).

In rappresentanza della Cancelleria Magistrale è intervenuto il Gran Priore d'Italia William Egidi, che così commenta la serata:

"E' stata una serata molto toccante nel ricordo del sacrificio di milioni di giovani che hanno DONATO la loro vita per nobili ideali".

Tra gli artisti che si sono succeduti nel corso della serata, anche uno splendido intervento  del Cav. Ettore Nova (baritono) e della Dama Ambra Vespasiani (soprano e voce recitante).

Organizzazione in collaborazione con l'associazione culturale "Arca dei Folli" del nostro Cav. Danilo Tomassetti.

Erano presenti le autorità locali (sindaco ed assessori). 

c
c

Alcune immagini della giornata dedicata alla consegna della Palma D'Oro di Assisi al maestro Andrea Bocelli, avvenuta il 5 Maggio 2015.


c

In nostro Gran Priore d'Italia William Egidi con Don Luigi Merola, presenti alla manifestazione "LE GIORNATE DELLA LEGALITA' "

Il nostro Cav. Damiano Tommasi ci invia le fotografie  della Messa celebrata da Don Luigi Merola che si è svolta domenica scorsa durante le giornate della legalità a Cavarzere a cui è seguito il primo Torneo di calcio tra i Cavalieri Crociati Guardiani di Pace e Forze dell'Ordine (vedi altre notizie su RICEVIAMO DAI CAVALIERI).

I proventi di questa manifestazione sono stati donati a Don Luigi Merola per contribuire al sostegno dell'associazione " 'a voce de creature".

All'evento era presente il nostro Cav. William Egidi in rappresentanza della Cancelleria Magistrale al quale sono state rivolte queste toccanti parole di ringraziamento da parte del Cav. Fiorenzo Tommasi anche rappresentante delle autorità di Cavarzere:

 

Gentile Dott. William Egidi, sono ancora commosso della Sua presenza e quella della sua Signora  a queste giornate della legalità , questo grande gesto , ci  incoraggia a proseguire il nostro "viaggio" a favore di quei principi  che ci permettono di vivere in democrazia e libertà.
Queste  giornate avevano anche lo scopo di far emergere il " culto" della solidarietà un valore importante in questo mondo egoista ed indifferente, il ricavato di queste partite di calcio,  sono state donate ai Bambini abbandonati di Napoli.
Don Luigi Merola aiuta e protegge questi bambini abbandonati, gli dona dignità che si trasforma in amore, vivono in una struttura confiscata dallo Stato e data in comodato al sacerdote in quanto il proprietario era un boss della mafia.
Abbiamo noi tutti apprezzato il sacrificio di questo vostro viaggio in questo paesino sperduto del Veneto, noi tutti siamo felici di incontrare persone come voi che con semplicità e grande umanità sanno allungare le mani per accogliere le nostre.

Per ingrandire le foto cliccarci sopra

c
c
NAPOLI 27 Aprile 2015
Nella fotografia sottostante insieme alla Palma d'oro di Assisi Prof. Maurizio de Tilla, l' On. Leonardo Impegno, il Dott. Fabio Vastarelli, Manager della società di servizi Lavorint spa, i nostri Cavalieri,Gennaro Ascione, Priore di Napoli (organizzatore del Convegno "Virus di idee" )e Dario Medugno, Gran Priore della Campania.
c
c

CONCLUBS IMMIGRA

una iniziativa che i Cavalieri Guardiani di Pace sostengono... prestando condivisione e partecipazione. 

c

Assisi 26 Ottobre 2014, Casa Magistrale

Il Gran Cancelliere prof. Giorgio Cegna ed il Presidente della CCCi, dott. Carlo Carelli, hanno incontrato i rappresentanti della IURS University con lo scopo di aprire un dialogo costruttivo che prevede interscambio di Docenti con la PUSA-UNIGLOBUS University.

Nella foto l'Avv. Mario Pavone (Animi) e l Dott. Vincenzo Valenzi (IURS)

c

Da Assisi città della Pace

c

Per i Cavalieri e Dame Guardiani di Pace che volessero collegarsi con:

Papa Boys: 

 http://www.papaboys.it/

Azione Cattolica:

http://www.azionecattolica.it

La Santa Sede:

http://www.vatican.va

 

  

c

PREMIO INTERNAZIONALE TOMMASO D'AQUINO

Sta diventando una piacevole cosuetudine la partecipazione dei Cavalieri Guardiani di Pace della CCCi Guardiani di Pace alla cerimonia per il conferimento del “Premio Internazionale Tommaso D'Aquino“, organizzato dal Circolo San Tommaso d'Aquino Onlus, che si tiene l'8 marzo ad Aquino in provincia di Frosinone. Nello stesso giorno vengono premiati i vincitori del Concorso Internazionale Tommaso d'Aquino “Veritas et Amor”, rivolto a giovani studiosi e artisti entro i 35 anni di età. Prevede il conferimento di due borse di studio, sezioni Cultura e Arte, per studi e opere d'arte ispirate alla figura, alla vita o all'opera di Tommaso d'Aquino.  

Si ringraziano tutte le Autorita religiose civili e militari per l'accoglienza riservata ai Cavalieri Guardiani di Pace della Confederazione Internazionale Cavalieri Crociati, che hanno partecipato all'evento. Erano presenti: Camillo Di Legge Gran Priore dei Templari della CCCi la damina Cardillo Stagno Jasmin, le dame: Melinte Anca e la Dama Di Vaio Annamaria i Cav Brunetti Luigi Rocco, il Cav. Dott. Cardillo Stagno Mario, il Cav. Capua Ivo, il Cav. Vercelli Manolo Aldo, e il Cav. Pasqualino Fadda, che con serietà e abnegazione anno dato lustro al gruppo e non solo.  

c

IN RICORDO DELLA GRAN DAMA LILLIANA ADALGISI

La Segreteria Magistrale e tutti i Cavalieri e Dame Guardani di Pace si uniscono al ricordo che il cav. Redento Coslovi ha dedidato alla sua adorata Signora Lilliana Adalgisi:

 

Lilliana angelo donatomi dal cielo

Dopo una notte buia, densa di sofferenze,

incomprensioni, abbandoni e foschi presagi;

mi sei apparsa, come la stella del mattino

illuminando improvvisamente il cielo della vita.

(...)

Compagna ideale, la tua eccezionale bellezza

mi ha fatto invidiare invidiare da tutti quelli

che abbiamo conosciuto.

La tua dolcezza ha saputo darmi un amore

di un sapore celeste che non conoscevo.

La tua generosità ha saputo creare attorno a noi

un vero clima di famiglia, vero anche con i figli

e i nipoti che non erano tuoi.

A chi andrò adesso?

(...)

c

Incontro con la Delegazione del Governo della Repubblica della Guinea Equatoriale

Sabato 20 Luglio 2013 la CCC ha incontrato la Delegazione del Governo della Guinea Equatoriale. La Delegazione, accompagnata dal Cav. Francesco del Maestro, è venuta in Assisi per incontrare il Gran Cancelliere, prof. Giorgio Cegna, per definire il cerimoniale riguardante l'assegnazione della Palma d'Oro per la Pace di Assisi-OMPSI al Presidente della Guinea, S.E. Teodoro Obiang Nguena Mbasogo. Il conferimento del riconoscimento per la pace avverà entro il mese di Ottobre 2013 in Assisi. La Delegazione ha incontrato il Sindaco di Assisi che è stato lieto di dialogare con i Ministri e i rappresentanti governativi della Guinea rendendosi disponibile a ricevere l'illustre Presidente S.E. Teodoro Obinag con l'obiettivo di aprire dei rapporti culturali con la Guinea Equatoriale. La visita in Assisi e l'incontro con i cavalieri della CCCi è stato un evento importante per parlare di fratellanza e cooperazione internazionale. Si deve un ringraziamento particolare al cav. F. Del Maestro che si è prodigato con grande professionalità affinchè l'evento portasse buoni frutti, così come si è verificato. La Delegazione si è mostrata soddisfatta dell'incontro con il Gran Cancelliere e con alcuni rappresentanti della CCCi e ha, a sua volta, invitato una Delegazione della CCCi in Guinea per poter sviluppare i progetti di formazione culturale di cui si è parlato durante l'incontro in Assisi.

c